Associazione Volontari Protezione Civile Gruppo A2A

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Iscriviti

E-mail Stampa PDF

Hai mai pensato di diventare volontario di Protezione Civile?

Se si, e hai una professionalità ben precisa, puoi prendere in considerazione l'idea di iscriverti alla nostra Associazione.

Al momento siamo attivi nelle province di Milano, Sondrio, Bergamo e Brescia, ma abbiamo intenzione di ampliarci a tutto il territorio nazionale ove siano presenti società del Gruppo A2A.

La nostra è un'associazione nata tra i dipendenti di questo Gruppo, e la maggior parte dei volontari sono, appunto, dipendenti e/o ex dipendenti e loro famigliari, ma siamo aperti all'esterno per accogliere professionalità che siano comunque utili alla vita dell'Associazione; in primo luogo si intendono, quindi, tecnici con esperienza di impianti elettrici e idraulici, ma ci sono necessari anche autisti (patenti C o CE), saldatori, fabbri, carpentieri, muratori, ruspisti ... e tanto altro.

Se sei interessato/a, prima di tutto leggi molto attentamente lo STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE, poi puoi compilare la SCHEDA DI ISCRIZIONE allegata a questa pagina ed inviarcela unitamente ad una fototessera in formato jpg/jpeg ad alta risoluzione.

Ti contatteremo per un colloquio, anche telefonico, dopo di che il Consiglio Direttivo, nella prima riunione in calendario, vaglierà la tua candidatura.

In caso di accettazione, ti chiederemo di autocertificare:

- l'assenza di condanne penali passate in giudicato e/o di procedimenti penali in corso a tuo carico,

- la non appartenenza ad altri gruppi, associazioni, organizzazioni che operino nel campo della Protezione Civile.

Finito questo breve iter potrai iniziare, da subito, ad operare con noi, all'inizio in attività di routine e/o esercitazioni e, dopo un periodo di rodaggio che servirà più che altro a conoscerci a vicenda ed a testare le tue abilità, sarai considerato operativo a tutti gli effetti.

CHE IMPEGNO CHIEDIAMO?

In caso di emergenza dobbiamo essere pronti a partire entro 6 ore dall'allertamento, questo per convenzione con la Colonna Mobile di Regione Lombardia, di cui facciamo parte. Ne consegue che, sempre in caso di emergenza, ci aspettiamo di trovare tutti i nostri volontari immediatamente disponibili a partire e ad assentarsi da casa per un periodo che, all'inizio, non è valutabile, anche se in genere facciamo il possibile per organizzare turnazioni di circa due settimane, ma che possono essere in casi particolari anche più lunghi.

Ovviamente non tutti partono in prima battuta; in primo luogo prendiamo in considerazione la squadra reperibile al momento, il nostro calendario di reperibilità prevede infatti l'alternarsi di tre squadre per periodi di due settimane, ma la disponibilità deve esserci comunque in quanto non è detto che la squadra, così come composta, soddisfi le esigenze di quella particolare emergenza.

Al di fuori dei periodi di emergenza organizziamo chiamate periodiche per provvedere alla manutenzione dei mezzi e delle attrezzature presso il nostro magazzino, lavori che svolgiamo sempre nei fine settimana e nel tempo libero dagli impegni di lavoro. Un volontario viene, in genere, chiamato per queste attività una volta ogni 45 giorni. Vi sono poi le esercitazioni, che si svolgono al di fuori della sede e prevedono una permanenza sul posto, insieme alle altre organizzazioni di Protezione Civile che partecipano all'esercitazione, di 3 o 4 giorni. Per le esercitazioni, di norma, convochiamo la squadra reperibile così come organizzato nel nostro calendario di turni di reperibilità, ma può capitare che necessità particolari impongano di convocare anche volontari di altre squadre.

Emergenze, routine o esercitazioni che siano, la risposta che ci aspettiamo dai volontari è, al momento della convocazione, di totale adesione .... salvo seri impedimenti o impegni famigliari di una certa importanza.

L'impegno, quindi, come puoi vedere al di fuori delle emergenze non è molto gravoso, ma esigiamo la massima affidabilità dai nostri volontari , proprio perché si opera, mantenendo le attezzature ed esercitandosi, in vista di un'emergenza e quando questa, purtroppo, si verifica dobbiamo poter contare su persone disponibili e puntuali.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (scheda iscrizione.doc)SCHEDA DI ISCRIZIONE277 Kb
 
Condividi su Facebook

Links