Associazione Volontari Protezione Civile Gruppo A2A

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Chi Siamo

E-mail Stampa PDF

Siamo un’associazione di volontariato che opera nel campo della protezione civile con interventi specialistici su impianti elettrici, idrici e di distribuzione gas.

Dal 2000, anno di costituzione dell’associazione nell’attuale forma di Associazione di Volontariato senza scopo di lucro, siamo inscritti nel Registro regionale del volontariato della Regione Lombardia, della cui Colonna mobile di Protezione Civile facciamo parte, e negli elenchi nazionali del Dipartimento di Protezione Civile. Nel dicembre 2013 siamo stati riconosciuti dal Dipartimento come "associazione di interesse nazionale" e siamo pertanto entrati a far parte della ristretta rosa di associazioni direttamente attivabili dal Dipartimento stesso. Particolarità del nostro Gruppo è l’essere costituito da persone che attraverso l’esperienza lavorativa e una crescita professionale avvenuta all’interno di aziende ora confluite nel Gruppo A2A, hanno acquisito professionalità specifiche di alto livello qualitativo. Grazie a queste professionalità la nostra Associazione è pertanto in grado di intervenire su impianti elettrici di alta, media e bassa tensione, nonché su reti idriche e gas in bassa e media pressione.

LA NOSTRA STORIA

Il primo nucleo del Gruppo si è costituito nel 1976, in occasione del terremoto in Friuli, quando la Direzione dell’allora Azienda Elettrica Municipale di Milano chiese ai propri tecnici chi di loro fosse disponibile a recarsi nella zona colpita per la messa in sicurezza ed il successivo ripristino di linee elettriche.

Nel 1980 un analogo intervento avvenne in Irpinia, questa volta in collaborazione, oltre che con la Direzione aziendale, con le Organizzazioni sindacali

Negli anni ’80, con l’acquisizione da parte di Aem del settore gas della Montedison, nuovi colleghi con esperienze a capacità diverse si unirono al Gruppo.

Nel 1982 il Comune di Milano istituì il Comitato Permanente di Protezione Civile, composto dal Sindaco, dai Direttori delle aziende municipalizzate e da alcuni Dirigenti dei Servizi comunali.

Nel 1985 venne approvato, dal Comune di Milano, il “Piano comunale di intervento per eventi calamitosi”, che prevedeva la formazione di due colonne mobili dotate di autonomia operativa e costituiva un ufficio, denominato “Segretariato Permanente di Protezione Civile”, con lo scopo di ridefinire gli obiettivi e le finalità dell’azione comunale in materia, ed il conseguente nuovo modello organizzativo degli interventi in caso di eventi calamitosi.

Aem, tramite il Gruppo di Protezione Civile, ha sempre fornito il proprio personale specializzato, sia per la composizione delle colonne mobili, sia per la definizione dei modelli organizzativi.

Nel frattempo emergenze ed esercitazioni continuavano ad alternarsi negli anni, fornendo ai componenti del nostro Gruppo l’opportunità di affiatamento e di miglioramento dell’organizzazione.

Fu al rientro dalla Missione Arcobaleno che gli iscritti al Gruppo, che sino ad allora avevano sempre proseguito la stretta collaborazione con l’Ufficio di Protezione Civile del Comune di Milano, dipendendo dallo stesso per la logistica (vitto e alloggio), consapevoli che l’acquisizione di una totale autonomia avrebbe comportato un aumento delle possibilità di intervento, si riunirono in assemblea e deliberarono all’unanimità la costituzione del “Gruppo Volontari di Protezione Civile di Aem Spa e sue controllate”.

Nel 2000 il Gruppo ha chiesto ed ottenuto l’iscrizione nel Registro regionale del volontariato e negli elenchi del Dipartimento di Protezione Civile.

Nel 2001 la Regione Lombardia – Assessorato ai Lavori Pubblici e Protezione Civile, “riconoscendo che il G.V.P.C. Aem con le sue strutture di Protezione Civile suddivise nella sezione di Milano e nella sezione di Valtellina, risulta essere una delle Organizzazioni più accreditate sotto il profilo organizzativo e tecnologico per il soccorso alle popolazioni e per il supporto logistico, nonché nelle fasi di addestramento e formazione dei volontari”, stipulava con noi una convenzione per l’attuazione del supporto logistico e di pronto intervento nelle attività di protezione civile di competenza regionale.

Recentemente Aem di Milano e Asm di Brescia hanno deciso di fondersi fondando il Gruppo A2A che comprende, oltre ai servizi e funzioni delle due grosse aziende sopra citate, anche altre utility sparse su tutto il territorio nazionale. Da qui la nostra decisione di cambiare la denominazione, divenendo "Associazione Volontari di Protezione Civile del Gruppo A2A" con la speranza di trovare sempre più volontari e nuove professionalità in tutta l'area di influenza dell'azienda che ci ha visto nascere.

Nel 2013, essendo l'unica associazione che opera nel campo della Protezione Civile con interventi specialistici sugli impianti di distribuizione elettricità, gas ed acqua, il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, che già da tempo aveva avuto modo di conoscerci e con il quale già avevamo collaborato durante le emergenze per il terremoto in Abruzzo nel 2009 e per l'eccezionale nevicata nel Lazio del febbraio 2012, dichiarandoci "associazione di interesse nazionale" ci ha ammesso nella ristretta rosa di organizzazioni alle sue dirette dipendenze. Questo, anche in considerazione del fatto che la partecipazione alla Colonna Mobile di Regione Lombardia non verrà certo a cessare, comporta e comporterà sempre più per noi un impegno costante e professionale.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (STATUTO 2013.pdf)IL NOSTRO STATUTO79 Kb
 
Condividi su Facebook

Links